La NORMATIVA ANTIRICICLAGGIO e la IV DIRETTIVA
 
 

La NORMATIVA ANTIRICICLAGGIO:

 la funzione antiriciclaggio e le modifiche intervenute con il D. Lgs 90

(in attuazione della IV Direttiva)

VENERDÌ 24 APRILE 2020 ore 10,00

WEBINAR in AULA VIRTUALE,

Il webinar si svolgerà interamente on line tramite sistema di AULA VIRTUALE che consente di partecipare anche attivamente al corso direttamente dal proprio dispositivo personale.

 

 Con l’entrata in vigore del decreto legislativo 25 maggio 2017, n. 90, che ha recepito la quarta Direttiva Antiriciclaggio (Direttiva UE/2015/849) modificando il decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231, la Pubblica Amministrazione ha assunto un ruolo primario e attivo nella lotta contro il riciclaggio e il finanziamento del terrorismo.

L’art. 10 del d.lgs. 231/2007 ha, infatti, esteso alcuni degli obblighi previsti per gli altri destinatari della normativa antiriciclaggio, anche agli Uffici delle Pubbliche Amministrazioni responsabili dei seguenti procedimenti amministravi:

• autorizzazioni e concessioni

• affidamento di lavori, forniture e servizi

• sovvenzioni, contributi, sussidi, ausili finanziari e vantaggi economici

Il suddetto elenco non è tassativo, ma può essere ampliato discrezionalmente dal Comitato di Sicurezza Finanziaria sulla base dei risultati periodici dell’analisi nazionale del rischio di riciclaggio e di finanziamento del terrorismo. Sulla base della nuova formulazione del d.lgs. n. 231/2007, le Pubbliche Amministrazioni risultano investite dei seguenti obblighi antiriciclaggio:

• adozione di procedure interne per la valutazione periodica e sistematica dei rischi di riciclaggio e di finanziamento del terrorismo

• definizione e implementazione di idonee misure di sicurezza per abbassare al minimo i rischi di riciclaggio e di finanziamento del terrorismo

• adozione di procedure interne per la rilevazione di operazioni sospette sulla base di specifici indicatori di anomalia

• adozione di procedure interne per la comunicazione di operazioni sospette all’Unità di Informazione Finanziaria per l’Italia (UIF)

formazione continua del personale in materia di antiriciclaggio e finanziamento del terrorismo.

 

CONTENUTI del WEBINAR:

 Focus Normativo generale in tema di antiriciclaggio:

  • Quadro normativo vigente e la sua evoluzione
  • Il riciclaggio e il finanziamento del terrorismo
  • Sanzioni
  • Gli obblighi di antiriciclaggio: analisi del rischio ed adeguata verifica. Il concetto di titolare effettivo.
  • PEP (persona politicamente esposta)
  • Indici di anomalia per le P.A.
  • Segnalazione delle operazioni sospette

 Question&Answer

 

ISCRIZIONI ENTRO il 20 APRILE 2020

L’ISCRIZIONE è RISERVATA agli ASSOCIATI ed ai SOSTENITORI

dell’Associazione ARS.UNI.VCO

POSTI DISPONIBILI: max 30 secondo ordine di iscrizione

 

DOCENZA a cura di NEXIA AUDIREVI

Fondata nel 1983 come società indipendente di Revisione e Organizzazione Contabile e Iscritta all’ex Albo Speciale Consob nel 1997, Audirevi è una realtà multifunzionale che affianca le imprese nelle attività di corporate finance, processi di internazionalizzazione e operazioni di finanza straordinaria. Indipendenza, professionalità, integrità ed etica sono i valori chiave di Audirevi. Grazie ad uno studio approfondito e una comprensione del modello di business e del mercato di settore, Audirevi lavora con un processo rigoroso e coerente con i principi contabili nazionali e internazionali.

 

Ai partecipanti al singolo modulo sarà rilasciato relativo attestato di frequenza

 

Il corso sarà attivato a fronte della ricezione di almeno 10 iscrizioni

 

CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME DIVENTARE SOSTENITORE

 

ORGANIZZAZIONE e SEGRETERIA

Associazione per lo Sviluppo della Cultura, degli Studi Universitari e della Ricerca nel Verbano Cusio Ossola (ARS.UNI.VCO) –
Via Rosmini, 24 28845 Domodossola (VB)
Tel.(+39) 388 625 2480  o 388 984 3952
e-mail: segreteria AT univco.it
AT=@
PRIMO PIANO
targa2.png
Attività patrocinata per il 2020 da Fondazione CARIPLO
logo-convenzione-alpi.JPG
tessera-sostenitore-2020.jpg
L'erogazione liberale è detraibile dalle imposte nella misura del 19%
© ARS.UNI.VCO - 2004-2020   |   FAQ   |   Politica della Privacy