TRASPARENZA
 
ARS.UNI.VCO è una associazione senza scopo di lucro, di diritto privato e riconosciuta (dotata di personalità giuridica), in quanto iscritta presso la Prefettura del V.C.O., ai sensi del DPR 361/2000, al n. 210 del Registro delle Persone Giuridiche del VCO.
 
L'Associazione non è configurabile nè assimilabile ad una Pubblica Amministrazione, né ad una società partecipata pubblica o "in house".
I componenti di Comitato Esecutivo, Consiglio Direttivo e Collegio dei Revisori di ARS.UNI.VCO (alcuni dei quali amministratori pubblici) non sono configurabili, in tale veste, a pubblici amministratori.
 
In particolare, il Decreto Legislativo 25 maggio 2016, n. 97, entrato in vigore il 23 giugno 2016, recante “Revisione e semplificazione delle disposizioni in materia di prevenzione della corruzione, pubblicità e trasparenza” (“Decreto Madia”), che costituisce il primo degli undici decreti attuativi della delega di cui all’articolo 7 della Legge 7 agosto 2015, n. 124 (“Legge Madia”), ha apportato alcune modifiche ai primi 14 commi della legge 6 novembre 2012, n. 190. L’art. 3, secondo comma del Decreto Madia introduce il nuovo articolo 2 bis nel Decreto Trasparenza, che prevede che la disciplina obblighi in materia di trasparenza si applichi, oltre che alle PA e agli atri soggetti già previsti nella previgente disciplina, anche ad ulteriori categorie di soggetti (c.d. “Destinatari”), in quanto compatibile, e specificamente:
  • agli enti pubblici economici ed agli ordini professionali;
  • alle società in controllo pubblico secondo la definizione fornita dall’emanando Testo unico in materia di società a partecipazione pubblica, ad eccezione delle società quotate; dunque, a differenza della disciplina previgente, alle società controllate da PA ex art. 2359 c.c., si applica il Decreto Trasparenza, per qualsiasi tipo di attività e non più solo per quelle di pubblico interesse;
  • alle società a partecipazione pubblica non maggioritaria, come definite dall’emanando Testo unico in materia di società a partecipazione, limitatamente ai dati e documenti inerenti all’attività di pubblico interesse disciplinata dal diritto nazionale o dell’UE; in precedenza, invece, tali società erano soggette solo ai commi 15-33 della legge Severino;
  • alle associazioni, alle fondazioni e agli enti di diritto privato comunque denominati, anche privi di personalità giuridica, con bilancio superiore a 500.000 euro, la cui attività sia finanziata in modo maggioritario, per almeno due esercizi finanziari consecutivi nell’ultimo triennio, da PA e in cui la totalità dei titolari o dei componenti dell’organo d’amministrazione o di indirizzo sia designata da PA.
In base a tale ultima disposione, ARS.UNI.VCO non è soggetta agli obblighi di Trasparenza ed alla normativa ad essa correlata. 
 
La pubblicità (ed indirettamente il controllo) riguardante i dati e le attività dell’Associazione sono in ogni caso assicurati dalle comunicazioni effettuate all'Ufficio Prefettizio delle Persone Giuridiche del V.C.O., e dalle comunicazioni di cui al D.Lgs 33/13 effettuate dagli Associati pubblici.
 
Si pubblicano di seguito i modelli di comunicazione debitamente compilati, segnalando che alcuni Associati rendono pubbliche tali comunicazioni, secondo differenti modalità: 
 
Comunicazione ai sensi D.Lgs n. 33/2013 (Obblighi di trasparenza) aggiornata al 12.05.2017
 
Comunicazione ai sensi Legge finanziaria 2007 art. 1 comma 587 (Società Partecipate) aggiornata al 12.05.2017
 
PRIMO PIANO
fb.jpg
Clicca e vai sulla pagina dell'Associazione
logo-convenzione-alpi.JPG
Visita la sezione dedicata all'infopoint di Domodossola
logo-sportello-bandi.jpg
Visita la sezione dedicata alle SCHEDE bando 2016
© ARS.UNI.VCO - 2004-2017   |   FAQ   |   Politica della Privacy