2018

CORSO TEORICO – PRATICO per OTTENIMENTO QUALIFICA di

CACCIATORE FORMATO secondo la NORMATIVA UE

Reg. CE 852 – 853 – 854 del 2004 - Reg. 2075 del 2005

Acc. Stato – Regioni 2470 e 2477 del 2006

DGR n. 13-3093 del 12 dicembre 2011 – Reg. Piemonte

 

LOCANDINA - PROGRAMMA - MODULO di ISCRIZIONE

 

PRESENTAZIONE del CORSO

 

Il costante aumento negli ultimi anni sia dei piani di abbattimento degli ungulati selvatici che del carniere stagionale di capi a disposizione del singolo cacciatore, rendono quanto mai attuale l’opportunità concessa da normative europee e nazionali circa la possibilità di cessione/commercializzazione a centri di lavorazione della selvaggina degli ungulati abbattuti durante la stagione venatoria.
La Comunità Europea si è espressa attraverso i Regolamenti 852-853-854 del 2004conferendo ai cacciatori, sotto il controllo della Autorità Sanitarie competenti, il ruolo di produttore di alimenti, nonché la responsabilità della salubrità del prodotto cacciato. Tale ruolo rende però necessaria la conoscenza di tecniche corrette ed idonee a garantire la salubrità delle carni ed il mantenimento delle qualità organolettiche.
L’obiettivo del corso è fornire ai partecipanti, secondo i dettami di legge, informazioni di carattere igienico-sanitario (tecniche adeguate per manipolazione, trasporto ed eviscerazione) ed elementi conoscitivi in materia di Sanità pubblica (disposizioni legislative, diffusione di malattie infettive nelle specie selvatiche, rischi igienico-sanitari e zoonosici per cacciatori e, in generale, operatori del settore).
Il corso si inserisce nell’ambito dell’azione 6 del progetto “Processi di Filiera Eco-alimentare” finanziato con il contributo di Fondazione Cariplo (rif. 1141- 2016).
Ulteriore scopo dell’azione è fornire adeguati strumenti gestionali per valorizzare al meglio il prodotto selvaggina in un’ottica di uno sviluppo turistico legato all’eno-gastronomia locale.
Il percorso didattico sarà gestito da personale qualificato e già esperto nella materia, in collaborazione con l’ASL locale; al termine delle lezioni è previsto il rilascio di un attestato di raggiungimento delle conoscenze esclusivamente a coloro i quali avranno superato la prova finale.

Il materiale didattico verrà fornito sotto forma di dispense on line.

 

Le ISCRIZIONI, fino a disponibilità di posti, saranno possibili ENTRO lunedì 3 settembre 2018.
Al fine di ottimizzare il recepimento delle informazioni i corsi saranno a numero chiuso con DISPONIBILITÀ DI MASSIMO N. 35 PARTECIPANTI A CORSO.
Gli ADERENTI ai COMPRENSORI ALPINI VCO2 e VCO3 possono iscriversi direttamente presso i rispettivi COMPRENSORI di APPARTENENZA.
dipendenti della Provincia VCO e dell’ASL VCO interessati a partecipare possono rivolgersi alla Segreteria di ARS.UNI.VCO, utilizzando i recapiti presenti qui di seguito.
 
 

AL TERMINE DEL CORSO E AL SUPERAMENTO DEL TEST FINALE VERRA' RILASCIATO L'ATTESTATO DI QUALIFICA DI CACCIATORE FORMATO CHE CONSENTE LA COMMERCIALIZZAZIONE DELLA SELVAGGINA SECONDO LA NORMATIVA UE. 

 

 

Per informazioni:

dott.ssa Federica Fili – federica.fili@univco.it  -0324 482 548

PRIMO PIANO
targa2.png
presso la Biblioteca Civica P. Ceretti di Verbania
logo-convenzione-alpi.JPG
Attività realizzata con il contributo di FONDAZIONE CARIPLO
tessera-sostenitore-2019.jpg
L'erogazione liberale è detraibile dalle imposte nella misura del 19%
© ARS.UNI.VCO - 2004-2019   |   FAQ   |   Politica della Privacy